Home Giro dell'Isola Servizio Spiagge Taxi-Boat Noleggio Barche
GIRO DELL'ISOLA
PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI TELEFONA A:
MAURO 349.3508493
GIRO DELL'ISOLA CON SOSTA BAGNO (durata ore 2)
€ 25,00 a persona
€ 20,00 a bambino (fino a 12 anni)
Le persone imbarcate devono essere di numero minimo di 8 e non superiore a 12.
La Capitaneria di Porto conteggia i bambini come una persona adulta a bordo
Il giro dell'isola si può fare sia la mattina che il pomeriggio a patto di imbarcare il numero minimo di persone.
E' chiaramente possibile effettuare il giro anche per due persone a patto di pagare il corrispettivo del numero minimo.
Se si vuole conoscere veramente l'Isola del Giglio, la si deve vedere dal mare. Da qui le prospettive sono completamente diverse che dalla terra, e si possono raggiungere posti che con la sentieristica, seppur capillare, non si conoscerebbero. Scoprire le calette semi nascoste, le punte più belle, i posti magici per un bagno solitario, è possibile solo con l'ausilio di un imbarcazione. Non tutti vogliono o si sentono in grado di affittare una barca e quindi abbiamo pensato di fare cosa gradita ai turisti più attenti di offrire la possibilità di un giro dell'isola insieme a noi. Questo vuol dire avere una garanzia nella riuscita della giornata, vi faremo scoprire i posti più belle ed affascinanti del Giglio, raccontandovi le nostre storie sulle nostre tradizioni, e non per ultimo vi proporremo una sosta in cala per fare un bellissimo bagno solitario in posti incontaminati e selvaggi. Credete, sarà un'esperienza indimenticabile che proporrete ai vostri amici e rimarrà impressa nella vostra mente ma anche nella vostra anima. Il giro con partenza da Giglio Porto avrà una durata di circa due ore per godere con calma delle vedute più belle. Condizioni meteomarine permettendo, si punta subito verso nord verso la cala del Lazzaretto, con l'omonima torre, e ci si trova di fronte alla cala dell'Arenella. Continua la navigazione costeggiando la costa, ricca di macchia mediterranea, fino a raggiungere la punta nord del Fenaio dove c'è il faro omonimo. Abbiamo di fronte l'Isola d'Elba e piegando verso ovest si entra nel seno del Campese. Avvicinandosi, oltre al centro abitato della località, avvistiamo la Torre Medìcea e le due grandi spiaggie per raggiungere poi il Faraglione. Da qui parte la zona Parco e la parte più bella della navigazione: coste montagnose a picco sul mare, macchia mediterranea fittissima e verde, cale inaccessibili da terra con acque limpide e fondali spettacolari. Di cala in cala si raggiunge la punta e lo scoglio di Mezzo Franco per poi arrivare alla stupenda cala dell'allume dove si vede l'ingresso della vecchia miniera. Ad ovest si scorge in mezzo al mare l'Isola di Montecristo. Sempre costeggiando si visita la cala del corvo, caratteristica con il monte a picco sul mare e la grotta del corvo dove le onde si infrangono con violenza. A questo punto ci si dirige verso sud dove si raggiunge la punta del Capel Rosso dove c'è il faro omonimo e di fronte appare magicamente l'Isola di Giannutri. Adesso si piega di nuovo verso nord, alla nostra destra scorgiamo il Monte Argentario, e di cala in cala si entra in quella delle Caldane dove c'è l'omonima spiaggia bagnata da acque cristalline. Poco più avanti si entra nella cala delle Cannelle con la grande spiaggia per poi proseguire verso lo scoglio delle Scole, zona frequentata per le immersioni, ed ecco che si arriva di nuovo a Giglio Porto. La scelta dei posti per fare i bagni viene decisa secondo le condizioni meteomarine e preferibilmente nella zona ovest del parco, ma comunque sempre in cale lontane dalle spiaggie più frequentate.
passa il mouse sulle foto per ingrandirle

ISOLA DEL GIGLIO
Abbiamo investito molto nella scelta dei mezzi dato che, al di là della nostra professionalità e gentilezza, crediamo che dare un servizio di qualità ai clienti sia sempre premiato. Quindi, nonostante un'ordinanza marittima che fissa ad un massimo di 12 le persone da poter trasportare con noleggio con conducente, noi abbiamo scelto un mezzo che è omologato per ben 18/22 persone. Questo per offrire comodità di movimenti, soprattutto durante il giro dell'isola o le tratte più lunghe del servizio taxi-boat che possono essere anche notturne. Ma il principio fondamentale è per noi la sicurezza, dato che oltretutto noi facciamo parte del Nucleo Soccorso in mare della Protezione Civile, e quindi abbiamo scelto la tipologia di gommone che è universalmente riconosciuto come il mezzo più sicuro in mare, infatti sempre scelto dalle Forze dell'ordine per i salvataggi. Abbiamo a disposizione un gommone Stingher lunghezza fuoritutto di mt. 8,50 motorizzato con un fuoribordo Suzuki 250 CV 6 cilindri 24 valvole 4 tempi e un gommone Bat lunghezza fuoritutto di mt. 8,50 motorizzato con un fuoribordo Suzuki 250 CV 6 cilindri 24 valvole 4 tempi, rispettosi delle norme anti-inquinamento e molto silenziosi. I mezzi hanno dotazioni complete: cinture di salvataggio per ogni persona imbarcata, estintore, luci per navigazione notturna, zattera autogonfiabile di salvataggio, segnali luminosi di soccorso, apparato VHF in collegamento con gli altri mezzi e la Capitaneria di Porto e navigatore GPS. I gommoni sono dotati di tendalino e di fronte alla consolle di guida abbiamo posizionato comode panche per far sedere le dodici persone imbarcate, ma è possibile anche viaggiare a cavallo dei tubolari per i più sportivi. A poppa abbiamo una comoda scaletta per poter scendere e risalire in assoluta comodità in mare per il bagno. I nostri mezzi sono messi a punto da GRMARINESERVICE di Porto Santo Stefano, che ci aiuta nella manutenzione di gommoni così impegnativi, dal punto di vista economico, e cura insieme a noi, in maniera particolare, l'assistenza tecnica garantendo assoluta sicurezza dato che vengono anche impiegati per i soccorsi.

Clicca per andare sul sito di grmarineservice
INDIETRO
©2019 Boatmen - Tutti i diritti di foto e testi sono riservati